Formazione organizzata dalla Join Academy & Consulting, soggetto formatore di diretta emanazione regionale

Valida in tutta Italia per mutuo riconoscimento in virtù di Direttiva Europea 2005/36/CE recepita dallo Stato Italiano con D.Lgs. 206/2007


IN FASE DI ACCREDITAMENTO - REGIONE CAMPANIA

 

Vecchio accreditamento: Decreto n. 335 del 07.08.2020

(Novembre 2020 - Settembre 2021)

PROGRAMMAZIONE CORSO ABILITANTE TCA

 

Corso a numero chiuso (max 36 iscritti)

 

 

Prossima programmazione (Febbraio - Dicembre 2022):

 

25.02.2022 - 14.03.2022 - 21.03.2022 - 28.03.2022 - 04.04.2022 - 11.04.2022 - 25.04.2022 02.05.2022 - 09.05.2022 (09,30 - 16,30)

16.05.2022 - 23.05.2022 - 30.05.2022 - 06.06.2022 - 13.06.2022 - 20.06.2022 - 27.06.2022 04.07.2022 (09,30 - 16,30)

11.07.2022 (09,30 - 12,45) - 18.07.2022 - 12.09.2022 - 19.09.2022 (09,30 - 15,30)

26.09.2022 - 03.10.2022 - 10.10.2022 - 17.10.2022 - 24.10.2022 - 07.11.2022 - 14.11.2022 (09,30 - 16,30) - 21.11.2022 - 05.12.2022 - 09.12.2022 (09,30 - 16,30)

 

 

Per info ed iscrizioni informarsi presso la segreteria studenti allo 081.193.195.67


La figura del Tecnico Competente in Acustica (TCA)

Il Tecnico Competente in Acustica (TCA), secondo la Legge n. 447 del 1995 "Legge quadro sull'inquinamento acustico", è la figura professionale idonea ad effettuare le misurazioni, verificare l'ottemperanza ai valori definiti dalle vigenti norme, redigere i piani di risanamento acustico a svolgere le relative attività di controllo.

 

Il D.Lgs. 42/2017, in vigore dal 19 Aprile 2017, ha ridefinito i criteri per l'esercizio della professione di Tecnico Competente in Acustica (TCA).

 

Il 10 Dicembre 2018, il Ministero dell'Ambiente (ora Ministero della Transizione Ecologica) ha istituito l'Elenco Nazionale dei Tecnici Competenti (ENTECA).

 

 

Chi può svolgere l'attività di Tecnico Competente in Acustica (TCA)?

 

Secondo quanto stabilito dal D.Lgs. 42/2017, la professione di Tecnico Competente in Acustica può essere svolta solo previa iscrizione nell'Elenco Nazionale TEcnici Competenti in Acustica (ENTECA).

COME DIVENTARE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA (TCA)

 

Possono presentare domanda per iscriversi nell'elenco dei TCA coloro che sono in possesso di una laurea o laurea magistrale ad indirizzo tecnico o scientifico e di almeno uno dei seguenti requisiti:

 

  • avere superato con profitto l'esame finale di un master universitario con un modulo di almeno 12 crediti in tema di acustica, di cui almeno 3 laboratori di acustica, nelle tematiche oggetto della Legge 447/1995 secondo lo schema di corso indicato nel D.Lgs. 42/2017;
  • avere superato con profitto l'esame finale di un corso in acustica per tecnici competenti autorizzato da una Regione e svolto secondo lo schema di corso indicato nel D.Lgs. 42/2017;
  • avere ottenuto almeno 12 crediti universitari in materia di acustica, di cui almeno 3 di laboratori di acustica, rilasciati per esami relativi ad insegnamenti il cui programma riprenda i contenuti dello schema di corso indicato nel D.Lgs. 42/2017;
  • aver conseguito il titolo di dottore in ricerca, con una tesi di dottorato in acustica ambientale.

 

 

Periodo transitorio

 

Il D.Lgs. 42/2017 specifica, in via transitoria fino al 19 Aprile 2022, può presentare domanda per iscriversi all'elenco nazionale Enteca anche chi è in possesso del diploma di scuola media superiore ad indirizzo tecnico o maturità scientifica e dei seguenti due requisiti:

 

  • aver svolto attività professionale in materia di acustica applicata per almeno 4 anni decorrenti dalla data di comunicazione dell'avvio alla regione di residenza, in modo non occasionale, in collaborazione con un tecnico competente o alle dipendenze di strutture pubbliche, attestata da idonea documentazione. La non occasionalità dell'attività svolta è valutata tenendo conto della durata e della rilevanza delle prestazioni relative ad ogni anno;
  • aver superato con profitto l'esame finale di un corso in acustica per tecnici competenti svolto secondo lo schema riportato nel D.Lgs. 42/2017.

CLASSI DI LAUREA E DI LAURA MAGISTRALE AMMESSI

 

Classe delle lauree in:

 

L-17 - Scienze dell'architettura e dell'ingegneria edile dell'architettura

L-7 - Ingegneria civile e ambientale

L-8 - Ingegneria dell'informazione

L-9 - Ingegneria industriale

L-30 - Scienze matematiche

L/SNT/4 - Professioni sanitarie della prevenzione

 

 

 

 

Classi di laurea magistrale:

 

LM-4 - Architettura e ingegneria edile-architettura

LM-17 - Fisica

LM-20 - Ingegneria aerospaziale e astronautica

LM-21 - Ingegneria biomedica

LM-22 - Ingegneria chimica

LM-23 - Ingegneria civile

LM-24 - Ingegneria dei sistemi edilizi

LM-25 - Ingegneria dell'automazione                                                        LM-26 - Ingegneria della sicurezza

LM-27 - Ingegneria delle telecomunicazioni

LM-28 - Ingegneria elettrica

LM-29 - Ingegneria elettronica

LM-30 - Ingegneria energetica e nucleare

LM-31 - Ingegneria gestionale

LM-32 - Ingegneria informatica

LM-33 - Ingegneria meccanica

LM-34 - Ingegneria navale

LM-35 - Ingegneria per l'ambiente e il territorio

LM-40 - Matematica

LM-44 - Modellistica matematico-fisica per l'ingegneria

LM-53 - Scienza e ingegneria dei materiali

LM-75 - Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio


Percorso formativo:

 

Corso abilitante per Tecnico Competente in Acustica (TCA)

Svolto secondo lo schema          riportato nel D.Lgs. 42/2017

 

 

Durata: 180 ORE

Requisiti di ammissione al corso:

 

  • Vedi la sezione "classi di laurea e di laurea magistrale ammessi"

 

 

 

Erogazione del percorso formativo:

 

  • lezioni teoriche: in aula oppure in fad sincrona (videolezione online con il docente) nel periodo di emergenza covid 19
  • esercitazioni: in aula

Programma del corso:

 

  • Fondamenti di acustica (l'acustica fisica, le perturbazioni elastiche, le grandezze fondamentali, le onde sonore, i livelli sonori e la scala logaritmica - il sistema uditivo, gli effetti del rumore sull'uomo, l'audiogramma, la psicoacustica);
  • La propagazione del suono e l'acustica degli ambienti confinati (la propagazione del rumore, l'acustica degli ambienti confinati, l'assorbimento acustico, il tempo di riverberazione - i materiali fonoassorbenti, l'isolamento acustico, la legge della massa, il potere fonoisolante);
  • Strumentazione e tecniche di misura (strumenti di misura, il fonometro, l'analizzatore di frequenza, i terzi di ottava - l'FFT, la taratura, la calibrazione e la preparazione della strumentazione - i software di elaborazione delle misure, sistemi di registrazione, sistemi di diffusione - tecniche di misura e rilevamento dell'inquinamento acustico);
  • La normativa nazionale, regionale e regolamentazione comunale (la legge quadro 447/95 ed i decreti attuativi, il D.Lgs. 42/2017, il TCA - i vigenti limiti di legge, le competenze delle Regioni e dei Comuni - il piano di classificazione acustica, il piano di risanamento, i regolamenti comunali, autorizzazioni in deroga);
  • Il rumore delle infrastrutture di trasporto lineari (regolamentazione acustica delle infrastrutture di trasporto stradale e ferroviario - piani di contenimento ed abbattimento del rumore delle infrastrutture lineari, istruttore di VIA, componente rumore e vibrazioni);
  • Il rumore delle infrastrutture di trasporto aeroportuali (metodologia di misura del rumore aeroportuale, regolamenti per la riduzione dell'inquinamento acustico prodotto da aeromobili, procedure antirumore e zone di rispetto degli aeroporti, piano di contenimento ed abbattimento del rumore degli aeroporti);
  • Altri regolamenti nazionali e normativa dell'Unione Europea (regolamentazione acustica delle attività motoristiche, regolamentazione acustica dei luoghi di intrattenimento danzante o con impianti elettroacustici - le direttive europee per l'acustica, la direttiva sulle emissioni acustiche delle macchine rumorose, la direttiva sulla gestione e determinazione del rumore ambientale);
  • I requisiti acustici passivi degli edifici (principi generali di acustica architettonica, la normativa nazionale, criteri di corretta posa in opera - il collaudo, la classificazione acustica delle unità immobiliari); 
  • Criteri esecutivi per la pianificazione, risanamento ed il controllo delle emissioni di rumore (criteri esecutivi per la misura e la valutazione del contributo acustico di singole sorgenti, redazione e procedure per la classificazione acustica comunale - redazione della valutazione di impatto e di clima acustico, progettazione dei risanamenti acustici, verifica di efficacia degli interventi, mitigazione del rumore stradale/ferroviario - il monitoraggio del rumore aeroportuale, stradale e di grandi cantieri, determinazione dei requisiti acustici e di limitazione delle sorgenti sonore);
  • Rumore e vibrazioni negli ambienti di lavoro (l'acustica, la valutazione del rumore e delle vibrazioni negli ambienti di lavoro, gli effetti dell'esposizione di lungo periodo, le vibrazioni, il fenomeno fisico - la normativa di settore, la misura delle vibrazioni, la previsione delle vibrazioni, strumentazioni e tecniche di misura di rumore e vibrazioni);
  • Acustica forense (normativa privatistica e pubblicistica, tollerabilità ed accettabilità, aspetti procedurali, la consulenza tecnica d'ufficio, il deposito elettronico della perizia, la normativa di riferimento, questioni tecniche, casi di studio, struttura della relazione di consulenza
  • Esercitazioni pratiche (uso fonometri e software di acquisizione - uso dei software per la progettazione in edilizia - uso dei software per la propagazione sonora)

 

 

Esame finale (composto da tre prove):

 

  • una prova scritta per verificare le competenze tecnico scientifiche necessarie ad affrontare le situazioni più frequenti nell'ambito professionale: al riguardo, saranno previsti uno o più scenari acustici appositamente ricreati e sui quali il candidato dovrà esprimere le proprie soluzioni di indagine e di verifica dei limiti normativi;
  • una prova orale per valutare le competenze generali;
  • una prova pratica per verificare l'esperienza maturata durante le esercitazioni, saggiando la capacità del discente ad organizzare e gestire una misura

Aggiornamento professionale obbligatorio per T.C.A.

Il D.Lgs. 42/2017 ha introdotto l'obbligo di aggiornamento professionale per i TCA.

 

In particolare gli iscritti nell'elenco nazionale ENTECA devono partecipare, nell'arco di 5 anni dalla data di pubblicazione nell'elenco e per ogni quinquennio successivo, a corsi di aggiornamento per una durata complessiva di almeno 30 ore, distribuite su almeno tre anni.

Percorso formativo:

 

Corso di aggiornamento per T.C.A.

 

Calcolo dell'incertezza nelle misure fonometriche e taratura dei modelli acustici

 

 

Programmazione: 11.02.2022

 

 

Durata: 5 ORE (13,00 - 18,30)

Programma del corso:

 

  • Valutazione dell'incertezza delle misure fonometriche
  • Valutazione dell'incertezza nelle misurazioni e nei calcoli di acustica secondo la norma UNI EN ISO 11326-2:2015
  • Taratura dei modelli acustici
  • Appendice E della norma UNI 11143-1:2005
  • Esame finale mediante test a risposta multipla

 

 

Erogazione del percorso formativo:

 

  • In aula oppure in fad sincrona (videolezione online con il docente) nel periodo di emergenza covid 19

Percorso formativo:

 

Corso di aggiornamento per T.C.A.

 

Rumore e vibrazioni

 

 

Programmazione: 22.04.2022

 

 

Durata: 5 ORE (13,00 - 18,30)

Programma del corso:

 

  • Inquadramento della normativa specifica e sua evoluzione
  • Strumentazione di misura: fonometri, accelerometri e dosimetri
  • Tecniche di misura - rumore applicabili ai luoghi di lavoro - vibrazioni applicabili ai luoghi di lavoro
  • Metodologie di calcolo dell'esposizione (rumore: livello di esposizione giornaliero e settimanale - vibrazioni: esposizione giornaliera mano-braccio e corpo intero)
  • Esercitazione di calcolo

 

 

Erogazione del percorso formativo:

 

  • In aula oppure in fad sincrona (videolezione online con il docente) nel periodo di emergenza covid 19

Percorso formativo:

 

Corso di aggiornamento per T.C.A.

 

Intensimetria acustica

 

 

Programmazione: 17.06.2022

 

 

Durata: 5 ORE (13,00 - 18,30)

Programma del corso:

 

  • Modulo 1 (illustrazione delle basi teoriche dell'intensimetria acustica - descrizione della metodologia di misura sul campo - misurazioni di potenza sonora con metodo intensimetrico - esecuzione di mappature acustiche con metodo intensimetrico e misure di isolamento)
  • Modulo 2 (descrizione della tipologia di informazioni aggiuntive che questa tecnica di misura consente di ricavare rispetto alla misurazione di isolamento di partizione con tecnica fonometrica tradizionale - ulteriori espansioni dell'intensimetria - utilizzo della sonda intensimetrica sul campo per la localizzazione di specifiche sorgenti sonore - verifica di casi di studio corrispondenti ai differenti usi della metodologia intensimetrica)

 

 

Erogazione del percorso formativo:

 

  • In aula oppure in fad sincrona (videolezione online con il docente) nel periodo di emergenza covid 19

JOIN ACADEMY & CONSULTING SCARL E' CERTIFICATO ISO 9001:2015

 

PROGETTAZIONE ED EROGAZIONE CORSI DI FORMAZIONE PRODESSIONALE - EA37

 

PROGETTAZIONE, EROGAZIONE E MONITORAGGIO DI FORMAZIONE IN MODALITA' ASINCRONA E SINCRONA CON APPLICATIVO WEB FORMAREGIONE

 

Clicca sul link per visionare il Certificato ISO 9001:2015

 

Clicca sul link per visionare il Certificato ISO 9001 FAD

 

CONTATTACI ORA 

PER QUALSIASI INFORMAZIONE

Per avere informazioni sui nostri corsi potete telefonare ai numeri 081.193.195.67 - 02.379.014.59 oppure compilare il modulo sottostante.

 

Prima di inviare la richiesta di contatto ricordatevi di selezionare il corso che vi interessa e di ricontrollare attentamente il vostro indirizzo e.mail altrimenti, in caso di errore, non ci sarà possibile rispondervi.

Grazie 

 

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione del modulo.